Localizzatore GPS per auto

  • CarLock Localizzatore GPS per auto - Storia del brand
  • STORIA DEL BRAND

    Dal 2014, CarLock offre ai conducenti la massima sicurezza e protezione dei propri veicoli con prodotti di eccellenza.

Nel corso degli anni, lo sviluppo del prodotto CarLock ha dovuto affrontare molte sfide che hanno portato a notevoli miglioramenti in termini di qualità ed efficienza, e il nostro marchio ha costantemente guadagnato sempre maggiore fiducia tra i clienti, sia attuali che potenziali. Per illustrare l’evoluzione del nostro localizzatore GPS per auto CarLock e i suoi vantaggi rispetto ad altri prodotti di sicurezza auto presenti sul mercato, il team CarLock ha deciso di dedicare una pagina speciale alla storia del nostro brand.

La prima parte dell’articolo presenterà l’intera gamma di soluzioni di sicurezza per auto disponibili quando CarLock è entrata sul mercato, elencando i relativi svantaggi e punti deboli che hanno contribuito alla ricerca e allo sviluppo di una soluzione di sicurezza per auto innovativa, più avanzata e affidabile.

La seconda parte svelerà le pratiche di furto d'auto più note e spiegherà in che modo il localizzatore per auto GPS CarLock aiuta a reagire prontamente in caso di furto.

Infine, la terza parte sarà dedicata specificamente all’evoluzione del nostro localizzatore di auto e ai miglioramenti apportati nell'arco di 5 anni.

1. SOLUZIONI ANTIFURTO PRIMA DELL’ARRIVO DEL LOCALIZZATORE GPS PER AUTO CARLOCK

1.1. BLOCCASTERZO

Il bloccasterzo è un dissuasore antifurto visibile da posizionare sul volante e progettato per bloccarne il movimento, impedendo così il furto dell'auto. In genere il bloccasterzo è dotato di una chiave per il bloccaggio; tuttavia, alcuni modelli possono anche essere bloccati utilizzando un codice digitale.

La maggior parte dei bloccasterzo sono colorati, rendendoli così ancora più visibili per ridurre ulteriormente i tentativi di furto. Viste le notevoli dimensioni di questo strumento, in genere è difficile da rompere e quasi impossibile da rimuovere senza fare rumore.

CarLock Localizzatore GPS per auto - Bloccasterzo

Bloccasterzo

Nonostante i suoi numerosi vantaggi, questa soluzione presenta purtroppo anche numerosi aspetti negativi. Come è evidente, il bloccasterzo si limita ad impedire l’utilizzo del volante della vettura, ma non impedisce certo la possibilità che questa venga rimorchiata con un carroattrezzi. Inoltre, posizionare e rimuovere il bloccasterzo dal volante, talvolta, è una procedura laboriosa. Infine non tutti i bloccasterzo sono universali: spesso trovare quello giusto per il proprio veicolo richiede tempo.

1.2. ALLARME AUTO

Un allarme è un sistema elettronico installato in un veicolo che agisce come deterrente antifurto, impedendo l'accesso non autorizzato all’auto. La versione più semplice di un allarme per auto prevede almeno tre componenti principali: un sensore, una sirena e un'unità di controllo. I sensori sono installati in vari punti del veicolo e si attivano tramite vibrazioni e movimenti rilevati sulla parte esterna o interna del veicolo. Una volta rilevato il movimento insolito, i sensori inviano il segnale alla sirena, che comincerà a fare rumore. Molti degli allarmi moderni sono ormai disponibili in versioni sofisticate e sono dotati di funzionalità avanzate, come ad esempio un sistema di notifica via smartphone che ti avverte in caso di furto.

Il lato negativo di questo sistema, tuttavia, è il fatto che le persone non fanno più molta attenzione quando sentono il suono di un allarme per auto, a causa del numero elevato di falsi allarmi ai quali assistiamo ogni giorno. Ciò è particolarmente vero nelle aree urbane molto popolate, dove gli allarmi talvolta si attivano al semplice passaggio di un camion. Questi “falsi allarmi”, di conseguenza, vanno a contribuire all'inquinamento acustico. Inoltre, i ladri professionisti che hanno familiarità con i metodi di furto d'auto, sono in grado di disabilitare la maggior parte degli allarmi in pochi secondi.

1.3. LOCALIZZATORE GPS PER AUTO

Un localizzatore GPS per auto è un piccolo dispositivo di navigazione dotato di un ricevitore GPS che consente di determinare la posizione del veicolo su cui è stata installata l'unità di localizzazione. La posizione del veicolo monitorato viene determinata con l'aiuto dei satelliti che inviano informazioni a terra. Ogni dispositivo di localizzazione invia segnali ai satelliti che poi trasmettono i dettagli della posizione a un server. Ciò consente a qualsiasi persona autorizzata di visualizzare un oggetto specifico su una mappa.

In genere, i sistemi di localizzazione GPS consistono in un'unità di localizzazione, un server che riceve informazioni di localizzazione dai satelliti e un'interfaccia utente che consente di visualizzare la posizione dell'oggetto monitorato.

Negli ultimi anni, la domanda per i localizzatori per auto è incrementata notevolmente, soprattutto a causa di un drammatico aumento dei furti di veicoli nelle grandi città. I localizzatori GPS per auto vengono utilizzati principalmente per motivi di sicurezza, ovvero per rilevare la posizione di un veicolo e tracciarne i movimenti in caso di furto. I sistemi di localizzazione GPS sono un'ottima soluzione anche per monitorare una flotta di veicoli, permettendo ad esempio alle aziende di localizzare i propri camion. Inoltre, un localizzatore per auto può essere un aiuto per i genitori di adolescenti e neopatentati, soprattutto quando fornisce aggiornamenti sulla posizione del conducente.

I localizzatori per auto possono essere un sollievo per i genitori di ragazzi neopatentati

I localizzatori per auto possono essere un sollievo per i genitori di ragazzi neopatentati

Nel 2013 erano disponibili solo sistemi di localizzazione GPS passivi, ovvero che consentivano di monitorare il veicolo solo quando era in movimento. Ci siamo posti l’obiettivo di progettare un sistema di localizzazione attivo, in grado di fornire informazioni in tempo reale, anche quando il veicolo è fermo, e ci siamo riusciti.

2. IL BUCO NEL MERCATO – perché ABBIAMO CREATO IL LOCALIZZATORE GPS PER AUTO CARLOCK

2.1. AVVISI IN TEMPO REALE CON SEGNALE ACUSTICO DIRETTAMENTE SUL TELEFONO

Quando CARLOCK è entrato nel mercato delle auto connesse, erano disponibili solo soluzioni di localizzazione auto a basso costo e che, di conseguenza, si limitavano ad offrire funzionalità di base. I localizzatori GPS per auto disponibili all’epoca, utilizzati principalmente dalle aziende B2B con flotte di veicoli, erano in grado solo di avvisare gli utenti di eventuali modifiche via SMS (facilmente ignorati) e non prevedevano un allarme, attivabile in caso di attività insolite sul veicolo. Però, a quel tempo, i sistemi di localizzazione GPS dei veicoli offrivano avvisi di chiamata diretti, gestiti tramite speciali call center. Le chiamate venivano ricevute ogni volta che il sistema GPS rilevava un possibile problema, ma gli utenti non erano troppo inclini ad un tipo di comunicazione di questo genere.

Non appena i sistemi operativi Android e iOS hanno abilitato le notifiche push, gli ingegneri CarLock hanno aggiunto un avanzato sistema di notifica in tempo reale all'app CarLock, con la possibilità di attivare allarmi sonori. Inoltre, è stato progettato un nuovo sistema di notifica in grado di fornire informazioni su ogni evento che ha attivato l’allarme.

2.2. POSIZIONE IN TEMPO REALE

Al momento dello sviluppo del localizzatore di auto CarLock, le soluzioni antifurto più tradizionali (come gli allarmi di fabbrica o i bloccasterzo) non erano in grado di fornire informazioni in tempo reale sulla posizione del veicolo. Le soluzioni di localizzazione GPS in grado di farlo erano poche e, in ogni caso, gli aggiornamenti forniti venivano recapitati con un notevole ritardo (circa 5 minuti ritardo, se non di più). Il localizzatore di auto CarLock, invece, permette di ricevere notifiche in tempo reale con un possibile ritardo massimo di 1 minuto e con una frequenza di aggiornamento di 30 minuti se il veicolo è fermo. Inoltre, il suo sistema registra anche l'intera cronologia degli spostamenti, inclusi tutti gli avvisi rilevati per qualsiasi veicolo registrato.

Avvisi e aggiornamenti in tempo reale

Avvisi e aggiornamenti in tempo reale

2.3. INTERFACCIA UTENTE TRAMITE APP SUL TELEFONO

Le soluzioni di localizzazione GPS per auto precedentemente disponibili sul mercato erano per lo più pensate per gestire una flotta di veicoli; offrivano gli avvisi via SMS ma non un monitoraggio tramite app mobile. Per verificare la posizione del veicolo o per gestire il proprio account, l'utente doveva necessariamente accedere tramite un computer. Per questo il team di CarLock ha deciso di sviluppare un sistema più completo che consentisse il monitoraggio del veicolo e la gestione dell'account tramite l'app iOS o Android sul telefono.

3. i METODI PIù USATI DAI LADRI DI AUTO e in che modo il localizzatore CARLOCK si distingue dai competitor

3.1. FURTO D’AUTO CON CHIAVE RUBATA

Il modo più semplice per rubare un'auto è utilizzando la sua chiave originale. Questa di solito è una delle poche tecniche non invasive, ideale per i veicoli più vecchi che usano ancora vecchie chiavi e che non possono essere hackerati a distanza. Spesso non è un furto troppo facile, perchè i proprietari di solito fanno del loro meglio per non lasciare le chiavi in luoghi visibili. Tuttavia, se un ladro riesce comunque a prendere la chiave originale del veicolo, può facilmente entrarci e portarlo via rapidamente. Essendo in possesso della chiave originale dell'auto, l'antifurto non rileverà il ladro e, di conseguenza, non attiverà l'allarme.

3.2. ATTACCO CON CHIAVE CLONATA

Un altro metodo utilizzato anche per i veicoli più vecchi è un attacco con chiave clonata. Di solito succede vicino alle officine, dove i proprietari di auto lasciano i loro veicoli per un lungo periodo di tempo insieme alle chiavi originali dell'auto. Ciò consente un accesso relativamente facile alle chiavi elettroniche dell’auto che possono essere rubate e clonate usando un duplicatore di chiavi. Questo strumento consente di copiare i dati della chiave e trasferirli su un altro telecomando. Una volta clonata la chiave, il ladro riporta le chiavi originali al proprio posto e ruba l’auto usando quelle clonate. Dal momento che le chiavi clonate contengono esattamente gli stessi dati di quelle originali, il ladro non avrà difficoltà a far funzionare il veicolo.

Rubare un’auto con una chiave clonata è una pratica molto semplice e comune

Rubare un’auto con una chiave clonata è una pratica molto semplice e comune

3.3. PORTA OBD E jammer

Negli ultimi anni, sono stati rubati molti veicoli costosi in tutto il mondo grazie al metodo di clonazione delle chiavi, in genere eseguita tramite la porta OBD II. La porta OBD II è fondamentalmente un sistema diagnostico computerizzato disponibile in qualsiasi modello di auto prodotto dal 1996 in poi che si trova solitamente sotto il volante dell'auto e che consente al tecnico di riparazione di accedere alle informazioni diagnostiche del veicolo. Queste informazioni sono ottenute tramite lettori OBD professionali, utilizzati da qualsiasi concessionaria e officina di riparazione auto. Oggigiorno, però, i lettori OBD più semplici possono essere acquistati da chiunque per meno di €100. Di conseguenza, chiunque può potenzialmente accedere alle informazioni più sicure del tuo veicolo.

Purtroppo il processo di clonazione delle chiavi OBD è diventato un compito piuttosto semplice e può essere eseguito in pochi secondi da ladri professionisti. La parte più difficile forse è riuscire a salire in macchina senza attivare l'allarme, possibile rompendo il finestrino laterale usando l'estremità della candela. Gli angoli dei finestrini laterali infatti sono considerati degli "angoli ciechi" e, rompendoli in quel punto, non fanno attivare l'allarme.

Non appena il ladro otterrà l'accesso alla porta OBD, il lettore OBD potrà essere facilmente collegato alla porta OBD II, permettendogli di estrarre un codice chiave auto unico in pochi secondi, sbloccando l’auto e permettendo il furto. La triste verità è che le informazioni di codifica della chiave dell'auto spesso non sono crittografate e quindi sono accessibili facilmente tramite la porta OBD II.

JAMMER DISTURBATORI DI FREQUENZE

Al giorno d'oggi, molti ladri usano metodi ancora più avanzati per salire in macchina senza causare danni fisici al veicolo e accedere alla porta OBD, come i jammer. Gli attacchi jammer possono essere eseguiti su qualsiasi auto che utilizza telecomandi wireless e interrompono la comunicazione tra il telecomando e il ricevitore all'interno dell'auto. Per farlo, i jammer devono avere la stessa frequenza del telecomando dell'auto, disturbando così il segnale per chiudere e aprire le portiere. Inoltre, ormai non sono più molte le auto dotate di chiusura manuale: in caso di attacco jammer, non permettono più al proprietario di chiudere l'auto in modo sicuro.

3.4. 3.4. ATTACCO RELAY CON SMART KEY

Il furto di auto con smart key, chiamato anche “attacco relay”, è diventato una delle strategie più utilizzate negli ultimi anni e ha contribuito drasticamente all’aumento di furti di auto, in particolare nelle aree in cui i veicoli sono parcheggiati vicino alle relative abitazioni durante la notte.

Il processo è relativamente semplice e prevede la collaborazione di due ladri. Non richiede attrezzatura professionale, ma solo due strumenti basati su radiofrequenza (un amplificatore e un trasmettitore) disponibili per l'acquisto sul mercato nero. Uno dei ladri prima posiziona l'amplificatore il più vicino possibile all’abitazione del proprietario per rilevare il segnale dal telecomando. Se il segnale viene rilevato correttamente, viene inviato al trasmettitore posto accanto al veicolo. Il trasmettitore funziona come una chiave elettronica e riesce ad essere scambiato dal veicolo per la chiave originale. Si tratta di una procedura messa in atto in meno di un minuto: non appena l'auto viene sbloccata, viene messa in moto e portata via.

IN CHE MODO LA TECNOLOGIA DEL LOCALIZZATORE GPS PER AUTO CARLOCK può aiutarti?

Gli allarmi per auto tradizionali potrebbero non essere in grado di rilevare nessuno dei metodi di furto avanzati elencati qui sopra. Una volta rilevato il segnale della chiave, l’allarme di fabbrica disattiva automaticamente tutti gli avvisi, anche quando la chiave è in realtà il trasmettitore di un attacco relay. Il localizzatore per auto CarLock, invece, rileva eventuali vibrazioni insolite dell'auto e avvisa l'utente nel caso in cui l’auto viene messa in moto o perfino spostata. Fornisce inoltre il monitoraggio avanzato di tutti gli spostamenti, tracciando il percorso dell’auto. Si tratta di un sistema di protezione del veicolo altamente efficace che consente ai proprietari di reagire prontamente una volta informati di qualsiasi attività insolita.

Protezione efficace del tuo veicolo

Protezione efficace del tuo veicolo

4. L’EVOLUZIONE DEL NOSTRO LOCALIZZATORE GPS PER AUTO

4.1. LA FUNZIONALITà di base del localizzatore per auto CARLOCK (SOLO SICUREZZA)

La versione iniziale del localizzatore per auto CarLock, lanciata nel 2014, è stata progettata in modo tale da consentire di connettersi facilmente con la porta diagnostica OBD di qualsiasi auto prodotta dopo il 1996. Era dotata anche di un'app mobile facile da usare con notifiche push (notifica di "vibrazione rilevata" e altri tipi di avviso di sicurezza). La prima versione dell'app includeva solo le funzionalità di sicurezza e le informazioni sulla posizione del veicolo che consentivano all'utente di monitorarne la posizione del veicolo 24 ore su 24. Il primo aggiornamento dell'app, rilasciato pochi mesi dopo il lancio ufficiale, consentiva anche il rilevamento di eventuali incidenti o guasti, lo SmartLock (beta) e il monitoraggio multi-veicolo, la funzionalità più richiesta. Quest'ultimo permetteva agli utenti di monitorare e gestire facilmente tutte le proprie auto tramite un solo account CarLock. Grazie a questa funzione, l’utente può infatti aggiungere più auto al proprio account, passare facilmente da un veicolo all'altro e ricevere notifiche per ciascun veicolo. Successivamente, l'app di localizzazione auto è stata anche aggiornata con l'SMS di sicurezza a pagamento e l'opzione di avviso con chiamata. Si tratta di una funzionalità particolarmente utile se la connessione dati in una determinata zona non funziona bene o se l'utente CarLock vuole evitare i costi di roaming durante i viaggi all'estero.

La prima versione del localizzatore per auto CarLock offriva solo una funzionalità di sicurezza di base

La prima versione del localizzatore per auto CarLock offriva solo una funzionalità di sicurezza di base

4.2. CRONOLOGIA SPOSTAMENTI AGGIUNTIVA

Il successivo aggiornamento dell'app di localizzazione per auto ha apportato notevoli miglioramenti in termini di funzionalità aggiuntive. Il pannello della cronologia è stato implementato, permettendo di visualizzare anche le notifiche precedenti, nonché la data e l'ora esatte di ciascuna di esse. Insieme al registro delle notifiche, è stato aggiunto anche il registro della cronologia degli spostamenti. Questa funzione di monitoraggio del veicolo è in grado di registrare qualsiasi viaggio effettuato e fornisce i dettagli su distanza, data e ora.

Un’altra novità è stata la funzione di "meccanico virtuale". Questa funzione consente un monitoraggio attivo dell’impianto elettrico di un veicolo e avvisa in caso di batteria scarica o consumo insolito della batteria. Il team di CarLock sa che le condizioni meteorologiche estreme hanno un impatto rilevante sulle prestazioni della batteria: se la batteria dell'auto è quasi scarica, un fenomeno comune nelle fredde mattine invernali, può diventare impossibile avviare l'auto, spesso nei momenti meno opportuni. La nuova funzionalità ha consentito quindi di rilevare il livello di batteria e di avvisare il conducente nel caso in cui la tensione della batteria scenda al di sotto del livello minimo. Mantiene sempre aggiornati gli utenti CarLock sulla batteria del proprio veicolo e fornisce un grafico facile da leggere che mostra le letture periodiche del voltaggio. In questo modo, gli utenti possono anche vedere se la batteria dell'auto è completamente carica o se sta per scaricarsi.

Localizzatore per auto CarLock con cronologia degli spostamenti

Localizzatore per auto CarLock con cronologia degli spostamenti

4.3. DRIVING SCORE AND HARSH DRIVING NOTIFICATIONS

A causa di un tasso estremamente elevato di incidenti automobilistici tra i più giovani, il team di localizzatori per auto CarLock ha deciso di introdurre una funzionalità che avrebbe aiutato i genitori a garantire ancora più sicurezza ai propri figli al volante. I ragazzi neopatentati hanno più probabilità di essere coinvolti in un incidente d'auto rispetto ai conducenti più anziani. Ciò è dovuto principalmente alla mancanza di esperienza di guida e a molti altri fattori, come la velocità, l'eccesso di fiducia, l'uso dei telefoni cellulari e numerose altre distrazioni. Nelle successive fasi di sviluppo, CarLock ha quindi lanciato la funzionalità di monitoraggio della guida che fornisce notifiche in caso di guida pericolosa. Grazie a questa funzione speciale, gli utenti di CarLock possono essere avvisati se vengono rilevate forti accelerazioni, frenate brusche o curve strette quando qualcuno sta usando il loro veicolo. Oltre alla possibilità di rintracciare i ragazzi, questa funzione è utile anche per la gestione di una flotta di veicoli in quanto consente all’azienda di monitorare le prestazioni dei loro dipendenti al volante.

La funzionalità di monitoraggio della guida fornisce anche il punteggio di guida medio calcolato in base al comportamento di guida. Tutti gli eventi difficili sono accessibili nel registro e possono essere visualizzati facilmente tramite l'app sullo smartphone.

Il sistema di monitoraggio CarLock permette ai genitori di garantire la sicurezza dei figli al volante

Il sistema di monitoraggio CarLock permette ai genitori di garantire la sicurezza dei figli al volante

4.4. ACCESSORI AGGIUNTIVI LOCALIZZATORE PER AUTO - CAVI

Il localizzatore per auto GPS CarLock si collega facilmente alla porta OBD II e, di solito, non richiede l’utilizzo di strumenti aggiuntivi per installarlo. Tuttavia, poiché la posizione del connettore OBD cambia in base alla marca del veicolo, collegare il localizzatore per auto CarLock direttamente alla porta OBD II a volte può essere una sfida: il dispositivo potrebbe essere troppo visibile o addirittura ostruire i pedali durante la guida. Per questo, il team CarLock ha aggiunto due tipi speciali di cavi per consentire l'installazione del localizzatore GPS CarLock praticamente in qualsiasi veicolo. Il cavo di prolunga sottile OBD è una soluzione perfetta se il connettore OBD è molto esposto, in quanto consente di spostare il dispositivo CarLock lontano dall'area critica. L'adattatore di alimentazione OBD, invece, è un'ottima soluzione per posizionare il localizzatore GPS per auto lontano dalla posizione della porta OBD II. Questa opzione consente anche agli utenti CarLock di adattare il dispositivo CarLock a qualsiasi auto più vecchia, prodotta prima del 1996, e persino alle moto con una batteria da 12V.

Il cavo di estensione OBD di CarLock

Il cavo di estensione OBD di CarLock

4.5. ACCESSORI AGGIUNTIVI LOCALIZZATORE PER AUTO - TAG CARLOCK

Le funzionalità di sicurezza del localizzatore per auto CarLock sono sicuramente quelle più importanti e richieste. Tuttavia, gli avvisi di sicurezza possono risultare piuttosto fastidiosi se vengono attivati ​​quando è il proprietario stesso ad usare l'auto. Fino a poco tempo fa, la localizzazione doveva essere disabilitata manualmente tramite l'app CarLock prima di avviare il veicolo, il che poteva richiedere diverso tempo. Per questo motivo, CarLock ha sviluppato il Tag CarLock, una speciale estensione hardware del sistema di localizzazione per auto CarLock, lanciata alla fine del 2017. Il Tag CarLock è un piccolo dispositivo Bluetooth che si collega all'app di CarLock e che attiva e disattiva automaticamente gli avvisi di sicurezza CarLock in base alla distanza del proprietario dal suo veicolo. Di conseguenza disabilita la localizzazione dell'auto prima dell'avvio e aiuta ad evitare falsi allarmi. Tag CarLock è compatibile solo con dispositivi iOS. Abbiamo eseguito numerosi test anche su Android, ma purtroppo questo sistema si è rivelato abbastanza inaffidabile nel processo di rilevamento dei Tag CarLock.

Evita gli avvisi di sicurezza indesiderati con CarLock

Evita gli avvisi di sicurezza indesiderati con CarLock

4.6. CARLOCK PORTABLE

Negli ultimi anni, è diventato evidente che l'uso del sistema di localizzazione GPS per auto CarLock nella sua versione di base non potesse aiutare in determinate situazioni. Il cablaggio fisico è un'ottima soluzione per posizionare il dispositivo in un luogo nascosto nella maggior parte dei veicoli, ma questa opzione non può essere applicata a cassoni degli attrezzi, rimorchi o macchinari da lavoro. Per questo motivo, il team CarLock ha sviluppato una versione alimentata a batteria, il dispositivo CarLock Portable (solo USA), che non richiede alcuna installazione ed è quindi un'ottima alternativa alle versioni cablate. Il dispositivo portatile si collega all'app del telefono e avvisa l’utente nel caso rilevi un movimento insolito o nel caso in cui il veicolo lasci la zona di geofence, ovvero il suo “recinto virtuale”. Oltre all'opzione di tracciamento GPS, funziona anche come tracker personale e può essere utilizzato per rilevare la posizione dei propri bambini. Dal momento che è dotato di un pulsante SOS, i genitori possono anche essere avvisati in caso di emergenza. Inoltre, è ideale anche per localizzare le valigie durante i viaggi in moltissimi paesi supportati.

CarLock Portable – localizzatore portatile per auto alimentato a batteria

CarLock Portable – localizzatore portatile per auto alimentato a batteria

CarLock Portable può essere acquistato insieme alla sua custodia magnetica portatile che offre una protezione ottimale e consente di collegare il dispositivo a qualsiasi veicolo, rimorchio, macchinario e altri beni di valore.